Politica dell’ agenzia in merito ai diritti di sincronizzazione dei brani prodotti e licenziati.

 

Il diritto di sincronizzare una composizione musicale a fotogrammi o immagini in una produzione audiovisiva come, ad esempio, film, programmi televisivi, spot pubblicitari, cortometraggi, video musicali o siti web, è detto diritto di sincronizzazione.
I diritti di sincronizzazione, altresì indicati come diritti di sfruttamento economico del brano, possono essere ceduti per un determinato periodo, su determinati media e in vari territori, con o senza esclusività.
Tali diritti si distinguono, per natura giuridica, dal diritto di proprietà ovvero dalla paternità dell’opera, che è sempre riconducibile all’autore, non essendo peraltro cedibile a terzi.
Per licenziare un’opera musicale è necessario tanto acquistare i diritti di sincronizzazione del master, quanto i diritti editoriali.
L’agenzia Smider, quale titolare di entrambi i diritti, ha facoltà di sincronizzare i brani velocemente e ad un costo unitario.
1. Composizioni custom: il costo delle composizioni realizzate da Smider per il cliente si suddivide in due parti: un costo relativo alla parte di produzione, uno relativo alla licenza dei diritti di sincronizzazione.
Il costo relativo alla produzione del brano comprende la lavorazione e le modifiche richieste dal cliente ed include le spese per musicisti, performer, cantanti e costi di registrazione e mastering.
Il costo relativo ai diritti invece, si riferisce all’acquisto da parte del cliente dei diritti di sincronizzazione, che vengono rilasciati in esclusiva solo per i territori ed i media individuati nel contratto, per il termine ivi stabilito.
Scaduto il termine di cui sopra e in caso di mancato rinnovo,  il brano potrà essere essere riutilizzato a scopi commerciali da Smider, senza nessun riferimento al marchio o l’agenzia acquirente.
2. Utilizzo di musica dal nostro catalogo: Le musiche facenti parte il nostro catalogo editoriale vengono licenziate in priorità merceologica, quando richiesto per il periodo di lancio della campagna, in modo da evitare eventuali indebiti riutilizzi delle stesse da parte di marchi concorrenti.
Per il periodo indicato non viene rilasciato nessun diritto di esclusiva sul brano, a meno che ciò non sia espressamente pattuito. Non vi è quindi nessun obbligo da parte dell’agenzia di avvisare il cliente per eventuali nuove sincronizzazioni.
3. Rielaborazione di parti di brani e proprietà delle parti musicali ivi contenute: L’agenzia Smider è proprietaria di tutto il materiale artistico prodotto internamente, ovvero delegato a terzi sotto la sua direzione artistica e garantisce l’autenticità delle opere prodotte , rimanendo libera di riutilizzare, senza l’obbligo di preventivo avviso al cliente, parti delle composizioni (sample), o delle strutture ritmico-armoniche (groove) realizzate in passato per la produzione di nuovi brani.